Biddas
http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/279116Bono.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/103832Montresta.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/403800ploaghe.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/696569putifigari.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/462407romana.JPG http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/447385usini_sa_poesia.JPG
Regortas
Notice
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

News Istituto Bellieni

Sintesi degli esperimenti linguistico-cognitivi somministrati per la ricerca condotta dalla Dott.ssa Bonfieni per il progetto AThEME

Generale

Tra marzo e aprile 2016 abbiamo avuto il piacere di ospitare presso l’Istituto Bellieni Michela Bonfieni, ricercatrice dell’Università di Edimburgo, mettendole a disposizione la nostra struttura per incontrare persone monolingui e bilingui (sardo-italiano), della provincia di Sassari e Nuoro, alle quali sono stati somministrati alcuni test sperimentali per un segmento della ricerca che fa parte del progetto AThEME, Advancing the European Multilingual Experience. Lo scopo della ricerca in questione è quello di evidenziare alcune problematiche presenti nelle lingue di minoranza in Europa, soprattutto quelle riguardanti le lingue di maggior prestigio e di maggior uso.

Questa collaborazione è nata grazie alla nostra precedente esperienza di lavoro con la professoressa Antonella Sorace attraverso il progetto “Bilinguismu creschet” che ha coinvolto, nel 2013, 40 comuni tra la provincia di Sassari e dell'Ogliastra nella sensibilizzazione circa i vantaggi del bilinguismo.

La ricerca inoltre indaga sulla capacita dei bilingui di gestire lingue e compiti alternativi e come loro governino il collegamento tra linguaggio e attenzione sviluppando, ad esempio, delle strategie che aiutino la comprensione di frasi ambigue. La domanda che si pone è la seguente: riescono le persone bilingui, che devono costantemente destreggiarsi tra più lingue, ad adattarsi a queste situazioni e a sviluppare strategie più economiche per affrontarle?

Per verificare queste ipotesi la dottoressa Bonfieni ha messo in atto due esperimenti: il primo esperimento è basato su due test. Il primo test consistente nel mostrare immagini di oggetti comuni chiedendo ai partecipanti di nominarli in una lingua o nell'altra. Il test successivo, basato sule capacità attenzionali, consistente nel premere determinati tasti al presentarsi di diverse sequenze di lettere.

Il secondo esperimento si è basato su un altro test: dopo aver sottoposto ai partecipanti una serie di frasi quasi prive di senso, parallelamente a delle immagini richiamanti i contenuti delle frasi stesse, si è chiesto loro di rispondere ad una domanda appena ascoltata premendo un tasto e di effettuare un movimento degli occhi che veniva registrato da un eye-tracker. La somministrazione di questo test ha consentito di vedere come vengono interpretate le frasi: su cosa si concentra lo sguardo, sulla risposta data e sulla relazione intercorrente tra sguardo e risposta. In questo modo si è potuto verificare quali sono le strategie usate dai bilingui per risolvere le ambiguità incontrate nella relazione comunicativa. Nello specifico caso l’attenzione si è soffermata sulla scelta tra l’ordine di presentazione delle immagini o sulle regole linguistiche conosciute.

Qui http://www.bilingualism-matters.ppls.ed.ac.uk/11447-2/ l’articolo completo (in inglese) scritto dalla dottoressa Bonfieni sulla sua esperienza in Sardegna e sulla sua ricerca.



 

Ringraziamo tutte le persone che si sono rese disponibili a partecipare a questa ricerca e che hanno dimostrato grande curiosità  e interesse. Sia i monolingui che i bilingui provengono da diversi paesi della provincia di Sassari: Villanova Monteleone, Pozzomaggiore, Martis; e della provincia di Nuoro: Orotelli e Lodine.

 

Presentada de su libru "Dannato Cuore" - Golothene

Generale

Presentazione del libro

DANNATO CUORE di Pier Bruno Cosso

Sabato 11 giugno 2016 alle ore 18:00
Biblioteca Comunale di Bolotana.

Durante la serata:

Dialogherà con l'autore Daniela Masia

Lettura e interpretazione di alcuni brani a cura di Antonello Unida.

La serata, organizzata in collaborazione con l'AVIS, prevede inoltre l'intervento di sensibilizzazione della Presidente della sezione locale di Bolotana Fina Mameli.
Ci saranno anche le testimonianze di alcune persone trapiantate.



Presentada de su libru

DANNATO CUORE de Pier Bruno Cosso

Sàpadu 11 de Làmpadas a sas 6 de sero
Biblioteca Comunale de Golothene


Programma:

Nde faeddat cun s'autore Daniela Masia

Letura de testos a incuru de Antonello Unida.

s'addòbiu, ammaniadu paris cun s'AVIS, previdit fintzas un interventu de sensibilizatzione de sa Presidente de sa setzione de s'AVIS de Golothene Fina Mameli.
In prus b'ant a èssere unas cantas testimonia de pessones chi ant fatu su trapiantu.

 


 

CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER OPERATORI NELL'AMBITO DELLA LINGUA E DELLA CULTURA SARDA - CURSU DE FORMATZIONE DE LIVELLU ARTU PRO OPERADORES IN S'ÀMBITU DE SA LIMBA E DE SA CULTURA SARDA

Generale

S’Istitutu Bellieni presentat su

 

CURSU DE FORMATZIONE DE LIVELLU ARTU PRO OPERADORES IN S’ÀMBITU DE SA LIMBA E DE SA CULTURA SARDA

Su cursu est finantziadu pro una parte dae contributos de sa R.A.S. Assessoradu a s’ Istrutzione pùblica, Benes culturales, Informatzione, Ispetàculu e Isport

 

OBIETIVOS - Frunire cumpetèntzias a su fine de formare e preparare tradutores, animadores, insegnantes, progetistas in sos àmbitos disciplinares chi pertocant sa limba, s’istòria, sa geografia, s’arte, sa cultura, su deretu, cunforma a cantu est istabilidu dae sa L.R: n° 26/1997 – e pro s’acumprimentu de sas atividades prevìdidas dae sa L.N. n° 482/1999.

 

DURADA – Làmpadas - Nadale 2016. Sunt prevìdidas 50 oras frontales (sàbadu a mangianu: 09:00 - 13:00 o sàbadu a borta de die; 15:00-19:00); 30 oras pro sas esertzitatziones pràticas (es: in sos ufìtzios linguìsticos subracomunales); in prus sunt prevìdidas unas cantas oras pro istudiare a sa sola pro sa preparatzione a sas verìficas bimestrales, iscritas e orales, e de sa verìfica finale. Comintzu de su cursu sàbadu 18 de làmpadas.

 

PRO CHI EST PENSADU – Laureados in disciplinas linguìsticas, leteràrias, filològicas, antropològicas, filosòficas, educativas.
Sas dimandas ant a èssere esaminadas e si sa situatzione lu bogat a campu si at a pòdere fàghere una carchi dèroga.


RECHISIDOS PRO SA FRECUÈNTZIA – Laurea nessi triennale; cumpetèntzia ativa e passiva de sa limba sarda in cale si siat faeddada locale; cumpetèntzia iscolàstica de una limba europea e de sa limba italiana.
No àere lòmpidu sos 35 annos.
Su cursu est pro 20 persones ebbia. Sas dimandas ant a dèvere pervènnere non a dae sàbadu 11 de làmpadas 2016.

 

MODALIDADE DE AMMISSIONE - Si at pòder frecuentare fata chi siat s’esàminu de su CV e pustis de unu collòchiu chi potzat averiguare sas cumpetènztias linguìsticas-culturales àpidas e sas motivatziones e sas capatzidades de fundu.

 

DISCIPLINAS INSINZADAS IN SU CURSU - Limba sarda; literadura sarda; didàtica de sas disciplinas sardològicas (limba, literadura, istòria, geografia, arte); tècnicas de tradutzione dae su sardu a àteras limbas e dae àteras limbas a su sardu; traditziones popolares de sa Sardigna; filosofia; traditziones giurìdicas sardu-mediterraneas; legislatzione internatzionale e legislatzione regionale subra sas limbas de minoria; impreu de su sardu veiculare in sa didàtica de sas disciplinas; progetatzione didàtica e curricolare; didàtica pro s’ammàniu de laboratòrios; progetatzione comunale; progetatzione iscolàstica; progetazione europea.

 

TÌTOLU E TZERTIFICATZIONES - S’atestadu at a bènnere emìtidu a sa fine de cursu, pustis de sa valutazione e at a dare unu puntègiu, cunforma a sos criterios istabilidos dae sa R.A.S., pro pòdere partetzipare a s’insignamentu de sa limba sarda in sos progetos de isperimentatzione in iscola e pro sos bandos de seletzione de sos operadores in sos ufìtzios linguìsticos comunales e subracomunales.
Sos cursistas ant a fàghere esertzitatziones pràticas de progetazione e de animatzione linguìstica e culturale promòvidas dae s’Istitutu Bellieni, in su mentre chi acumprint s’atividade de formatzione. Semper si s’est àpida una valutatzione positiva, ant a bènnere emìtidas sas tzertificatziones chi atestant sas cumpetèntzias àpidas chi ant a integrare s’atestadu finale.

 

DOTZENTES:
Prof. Michele Pinna: filosofia de s’identidade; metodologia e didàtica 
Dut.ssa Daniela Masia: limba sarda; tècnicas de tradutzione; cultura de su territòriu
Dut.ssa Maria Doloretta Lai: esertzitatziones de pràtica organizativa e relaztiones cun sa gente
Av.du Attilio Pinna: traditziones giurìdicas de sa Sardigna e legislatzione de sas limbas de minoria
Dut. Stefano Alberto Tedde: istòria de sa Sardigna e metodologia de sa chirca de archìviu
Dut.ssa Roberta Morittu: progetatzione; chirca de finanziamentos pùblicos; gestione de sa modulìstica
Dut. Salvatore Taras: linguàgiu giornalìsticu, comunicatzione e funtzione de sos ufìtzios pro s’imprenta
Dut.ssa Elisabetta Fenu: comunicatzione de grupu e dinàmicas relatzionales

 

Pro informatziones e iscritziones: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , 079/230268 , sa sede de s’Istitutu Bellieni , carrera Maddalena 35 Tàtari (su mangianu dae sas 10 a sa 1:00)

 

L’Istituto Bellieni presenta, con il parziale contributo della R.A.S. Assessorato della Pubblica istruzione, Beni culturali, Informazione, Spettacolo e Sport, il

 

CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER OPERATORI NELL’AMBITO DELLA LINGUA E DELLA CULTURA SARDA


OBIETTIVI - Fornire competenze finalizzate alla formazione di traduttori, animatori, insegnanti, progettisti nei seguenti ambiti disciplinari: lingua, letteratura, storia, geografia, arte, cultura, diritto, secondo quanto stabilito dalla L.r. n°26/1997 – per lo svolgimento delle attività previste dalla L. n° 482/1999.

 

DURATA – Giugno-Dicembre 2016. Ore 50 di lezione frontale (sabato mattina 09:00-13:00 o sabato pomeriggio 15:00-19:00); 30 ore di esercitazioni pratiche (es: presso gli uffici linguistici sovracomunali); più le ore di studio individuale finalizzate alla preparazione delle verifiche bimestrali, scritte e orali, e della verifica finale. Il corso inizierà sabato 18 giugno 2016

 

A CHI È RIVOLTO – Laureati in discipline linguistiche, letterarie, filologiche, antropologiche, filosofiche, educative.
Verranno esaminate, caso per caso, possibilità di deroghe.

 

REQUISITI PER LA FREQUENZA – Laurea almeno triennale; competenza attiva e passiva basilare della lingua sarda in una qualunque parlata locale; competenza scolastica di una lingua europea e della lingua italiana.
Non aver superato il 35° anno di età.
Il corso è a numero chiuso (20 posti). Le domande potranno pervenire entro sabato 11 giugno 2016.

 

MODALITÀ DI AMMISSIONE - Si accederà alla frequenza previa visione del CV e colloquio teso ad accertare le competenze linguistico-culturali possedute e le motivazioni attitudinali.

 

DISCIPLINE INSEGNATE DURANTE IL CORSO - Lingua sarda; letteratura sarda; didattica delle discipline sardologiche (lingua, letteratura, storia, geografia, arte); tecniche di traduzione dal e verso il sardo; tradizioni popolari della Sardegna; filosofia; tradizioni giuridiche sardo-mediterranee; legislazione internazionale e legislazione interna sulle minoranze linguistiche; uso del sardo veicolare nella didattica delle discipline; progettazione didattica e curricolare; didattica laboratoriale; progettazione comunale; progettazione scolastica; progettazione europea.

 

TITOLO E CERTIFICAZIONI - L’attestato che verrà rilasciato alla fine del corso, a seguito di valutazione positiva, darà punteggio, secondo i criteri stabiliti dalla R.A.S., ai fini della partecipazione all’insegnamento della lingua sarda nei progetti di sperimentazione scolastica e per i bandi di selezioni degli operatori presso gli uffici linguistici comunali e sovracomunali.
Ai frequentanti verranno fatte svolgere esercitazioni pratiche durante le attività formative di progettazione e di animazione linguistica e culturale promosse dall’Istituto Bellieni. A seguito di valutazione positiva, verranno rilasciate certificazioni attestanti le competenze possedute che integreranno l’attestato finale.

 

DOCENTI
Prof. Michele Pinna: filosofia dell’identità; metodologia e didattica 
Dott.ssa Daniela Masia: lingua sarda; tecniche di traduzione; cultura del territorio
Dott.ssa Maria Doloretta Lai: esercitazioni di pratica organizzativa e relazioni con l’esterno
Avv.to Attilio Pinna: tradizioni giuridiche della Sardegna e legislazione delle minoranze linguistiche.
Dott. Stefano Alberto Tedde: storia della Sardegna e metodologie della ricerca d’archivio.
Dott.ssa Roberta Morittu: progettazione; ricerca dei finanziamenti pubblici; gestione modulistica
Dott. Salvatore Taras: linguaggio giornalistico, comunicazione e funzione degli uffici stampa
Dott.ssa Elisabetta Fenu: comunicazione di gruppo e dinamiche relazionali

 

Per info e iscrizioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , 079/230268 , sede dell’Istituto Bellieni via Maddalena 35 Sassari (h:10-13)

 


 

Presentazione di "Adesso arriva il bello" di GB Sanna a La Maddalena-Presentada de "Adesso arriva il bello" de GB Sanna Madalena

Adòbios

L'Istituto Bellieni vi invita Venerdì 20 Maggio 2016 alle ore 17:00 alla presentazione del libro

 

"Adesso arriva il bello" di GB Sanna

 

presso la Sala consiliare del comune di La Maddalena, piazza Garibaldi, 13

Introdurrà e parlerà con l'autore il giornalista e scrittore Gian Carlo Tusceri

 

Vi aspettiamo numerosi!

 

S'Istitutu Bellieni bos invitat Chenàbura 20 de Maju de su 2016 a sas 5 de sero a sa presentada de su libru

"Adesso arriva il bello" di GB Sanna

 

Sala de su consìgiu de Madalena in pratza Garibaldi, 13

Nde faeddat cun s'autore su giornalista e iscritore Gian Carlo Tusceri

 

Bos isetamus in meda!


 

 

 

 
Altri articoli...
Sardo - SardegnaItalian - Italy
Sos Libros
http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/794369500x367_images_stories_libri_i_luoghi_dellanima.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/746392500x338_images_stories_libri_a_sa_sarda_3.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/714165500x331_images_stories_libri_in_coghina.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/655145copertina_solo_fronte.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/705346COPERTINA_solo_fronte.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/545167copertina_solo_fronte.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/842920Segni_d__identit__.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/627822Per_una_pedagogia_dell__identit__.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/394971Predu_Mura.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/135289Le_ragioni_dll__identit__.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/727290L__esperienza_tradita.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/955885Filosofia_e_scienza.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/345495Considerazioni_dal_margine.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/751756Antoninu_Mura_Ena.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/609832A_sa_logudoresa.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/493044marinasechiscan.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/970767auton_fed.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/174161cocco_ortu.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/701582tola.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/742525araolla.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/486850dichiarazione_decreti.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/360315simonmossa.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/874079statuto.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/219493copertinabellieni.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/722986corongiu_1_.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/869168limb.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/49296688_7356_074_1.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/418282europadiversita.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/146802sardoascuola.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/333924castellacc.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/533330Abbojos.jpg
Sos giornales
http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/692829laerru_in_limba.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/825689itireddu_in_limba___copertina.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/147770al___dei_sardi.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/741185benetutti.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/286304bono.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/195039martis.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/560053martis.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/579110noragugume.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/460050nule.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/112933nulvi.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/975646olmedo.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/753932osilo.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/730283ossi.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/395007padria.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/117809sagama.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/894720sennori.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/825573simaghis.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/929403tergu.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/705484thiesi.jpg http://www.istituto-bellieni.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/106048usini.jpg
Statisticas
Tot. visite contenuti : 630859