Martis in poesia – 5 edizione

Martis in poesia - 5 edizione
da

La donna tra letteratura, poesia e vita quotidiana

Torna Martis in poesia, mercoledì 29 dicembre alle 18.30.

Anche nel 2021 ci sarà Martis in poesia, ormai alla sua quinta edizione. La manifestazione, organizzata dall’Istituto Bellieni di Sassari in collaborazione con l’amministrazione comunale di Martis, quest’anno si svolgerà all’interno del Festival Letterario Ethno’s e avrà come tema portante la donna tra letteratura, poesia e vita quotidiana.

Sul palco del Centro Polivalente “Vincenzo Migaleddu” di Martis, nella prima parte della serata la scrittrice Isabella Mastino interpreterà il suo monologo teatrale “Viaggio sotto la luna” che si concentra sul racconto di uno dei  romanzi meno conosciuti, e al contempo più belli, di Grazia Deledda “Nostalgie”.

A seguire, le operatrici linguistiche Daniela Masia Urgu e Lucia Sechi presenteranno alcuni testi, in italiano e in sardo, e commenti su Grazia Deledda e Maria Carta, le due protagoniste della serata.

A chiudere Martis in poesia, e quindi anche la giornata conclusiva del Festival Ethnos, ci penserà Beppe Dettori con la musica del suo trio Fish&Meat, insieme a Giovannino Porcheddu e Andrea Pinna.

 

PROGRAMMA

18.30 – Monologo “Viaggio sotto la luna” – scritto e interpretato da Isabella Mastino.
Un viaggio attraverso le passioni, i sentimenti e le oscure vicende narrate nelle pagine e nelle opere della scrittrice Grazia Deledda.
Il monologo trova il suo riferimento scritto nei libri “Ma io non vedevo quella luna”- Breve antologia di Grazia Deledda e “Il Viaggio” – Breve antologia di Grazia Deledda, volume secondo, AlfaEditrice, entrambi scritti dall’ideatrice dello spettacolo Isabella Mastino.

19.15 – Lettura di testi e commenti su Grazia Deledda e Maria Carta – a cura di Daniela Masia Urgu e Lucia Sechi.
La prima parte, incentrata su Grazia Deledda, prevede

  • Lo svolgimento dell’arte di Grazia Deledda
  • Il metalinguaggio della narrativa: l’epica e lirica nelle opere che le valsero il premio Nobel.
  • Il fantastico e il mistero nella produzione novellistica di Grazia Deledda: Il dono di Natale(si); La Nascita delle Launeddas(si); Il Vecchio della Montagna(forse); San Michele Arcangelo(si)

La seconda parte, incentrata su Maria Carta prevede il commento di alcuni canti.

20.00 – Trio Fish&Meat- Beppe Dettori, Giovannino Porcheddu, Andrea Pinna

 

La serata è ad ingresso libero ma a numero limitato, per prenotare il proprio posto inviare un’email a ethnosfestival@gmail.com o chiamare Francesca al 3490660196.
Green Pass obbligatorio.

Non mancate!

Share